giovedì

365+2014= Ale & Edu

Ogni anno speriamo che l'anno a venire sia migliore di quello passato, sono dinamiche umane e quindi comprensibili. Rispetto agli animali noi umani abbiamo la percezione del tempo che passa, lo contiamo, lo misuriamo e addirittura cerchiamo di prevederlo...Quest'anno, per augurare un 2014 con giusto spirito, regaliamo a parenti e amici, un pò di buon'umore legato al tempo; una cosa semplice alla portata di tutti, perché nella vita c'è bisogno del pane, ma anche delle rose; Gramsci diceva “Il tempo è la cosa più importante: esso è un semplice pseudonimo della vita stessa.” Abbiamo pensato, che dovendo rispecchiare le nostre personalità, questo regalo dovesse essere vagamente demenziale, leggermente poetico ed esteticamente accettabile, proprio come siamo noi, abbiamo così chiamato una nostra amica che sa fare le foto e un nostro amico che se la cava con la computergrafica, abbiamo fatto qualche schizzo di come dovesse essere e ne è nato un calendario “Ale & Edu, nella terra dello zodiaco”. Ci siamo divertiti un mondo nel concepirlo e nel realizzarlo, dentro c'è tanta energia positiva e propositiva e per restare sul tema, è stato tempo speso bene. C'è l'allegria, la leggerezza e la ricerca di armonia e a costo di farvi riempire i denti di carie o, ai più cinici, procurargli addirittura un coma iperglicemico, sottolineiamo che è l'amore e sempre l'amore e tutte le sue declinazioni il nostro propellente. Con gli anni non abbiamo ancora capito perchè l'umanità vive, è un concetto troppo grande per noi, ma ad una conclusione ci siamo arrivati ed è che nel lasso di tempo tra la nascita e la morte, nel perimetro della nostra esistenza ognuno di noi ha il compito di combattere la forza di gravità, quella forza che ci attira verso il basso in tutte le sue accezioni negative. Ecco a noi ci basta pensare, che se almeno una volta al mese, mentre cambiate la pagina del calendario,  la linea delle labbra, almeno per un secondo si piegherà verso l'alto e abbozzerà un sorriso... ecco noi saremo soddisfatti così, avremmo raggiunto uno dei nostri piccoli propositi per il 2014. Ne abbiamo stampate un po di copie le abbiamo distribuite tra cene e pranzi natalizi, le reazioni sono state fortunatamente quelle che ci aspettavamo, ora vorremmo condividerlo anche con gli amici che stanno lontani, con quelli che ci conoscono attraverso il blog e con quelli che magari ci leggono per la prima volta. Concludiamo con una citazione di Victor Hugo, tratta da I Miserabili; che se ci riuscivano loro a ridere, con tutto quello che hanno passato, è tutto dire ... “ Il riso è il sole, che scaccia l’inverno dal volto umano”. Sotto potete vedere l'anteprima e cliccando sulla scritta quì di fianco HUFFINGTON POST , potete leggere un articolo che parla di noi apparso sull'omonimo giornale.

5 commenti:

  1. ... Come ti ho detto ieri, scrivi veramente bene... È un piacere ogni volta! Non appena posso scarico il calendario e lo sostituisco al triste calendario della farmacia a cui mi ero, imbelle, inesorabilmente già arreso! Thanks for saving me!!

    RispondiElimina
  2. ... Come ti ho detto ieri, scrivi veramente bene... È un piacere ogni volta! Non appena posso scarico il calendario e lo sostituisco al triste calendario della farmacia a cui mi ero, imbelle, inesorabilmente già arreso! Thanks for saving me!!

    RispondiElimina
  3. Fatto! Ma solo perchè quest'anno non mi è arrivato Frate Indovino aggratis! :-P

    RispondiElimina
  4. Bhè Frate Indovino è un Must.... siamo onorati !!! :D

    RispondiElimina